Il monte più conosciuto della regione Trentino-Alto Adige e in tutta Italia è il Klockerkarkopf, la Vetta d'Italia 2.912 metri. Si trova nelle Alpi della Valle Aurina, vicino al passo Forcello del Picco.

La prima salita nell' anno 1895 da parte di Franz Hofer e Fritz Kögel non dava tanta attenzione nel circolo degli alpinisti. Una più grande importanza turistica e politica per la Vetta fu la salita di Ettore Tolomei nell' anno 1904. Il 16 luglio 1904 Tolomei salì con suo fratello Ferruccio, un signore di Roma, due donne del Trentino, di nome Elvira e Ilda Tomasi e un alpinista di Predoi su questa montagna e diede al monte il nome "Vetta d'Italia", segnalando il punto più settentrionale dell'Italia. Scolpì come nazionalista di quest'epoca una grande "I" nella roccia per testimoniare che, negli anni successivi, il confine tra l'Italia e l'Austria si dovesse realizzare in questo punto.

Dopo la prima Guerra Mondiale, quando l'Alto Adige divenne Territorio italiana, la Vetta diventò un simbolo dell'Italianità. Nell'ottobre del 1921 il rè Vittorio Emanuele lll venne nella Valle Aurina con l'intenzione di vedere la Vetta, ma raggiunse solo il paese di San Pietro. Il principe ereditario Umberto salì poi nel 1936 sul monte.

Oggi la Vetta èuna meta per tanti, proprio per il suo fantastico panorama.

(cfr. Der Schlern, 1960, p.168-172)

 

Percorso: Si arriva con l’auto per ca. 25 km lungo la valle fino ad un grande parcheggio a Casere per proseguire a piedi (seguendo la marcatura n° 13) passando per diverse malghe che offrono la possibilità d’alloggio. Proseguendo ulteriormente si può raggiungere la malga Lahner e più avanti il rifugio Tridentina e il passo Tridentina. Dal Tridentina si può scendere a sinistra lungo l’alta via del rifugio dei Tauri, a metà percorso si incontra il sentiero che conduce alla Vetta d’Italia per scendere poi nuovament verso Casere. Impedibile è anche il giro del rifugio Giogo Lungo. Tempo di percorso: ca. 5 ore.

indietro

 Andreas Strauß - Maurlechen Antratt 6 - 39030 Lutago - Italia   tel. 3491740439 P.iva 02193030217   app.ahrntal@dnet.it